Lunedì 22 Ottobre 2018 10:30
RSS | Sitemap | Privacy Policy | Cookie Policy
La MissionLo StatutoIl Consiglio DirettivoCome aderire
Associazione Santi Desiderio ed Elisabetta ONLUS

Civicamente Ed. 2016-2017

Il Progetto Civicamente, da qualche anno, si propone di offrire  ai giovani studenti delle classi III del Liceo Scientifico opportunità di lettura critica della società e della politica italiana, allo scopo di far crescere una sensibilità sociale e una maggior riflessione che si concretizza nella autonomia del pensiero.

L’edizione 2016, conclusasi lo scorso 26 aprile con la visita dei ragazzi al Senato preceduto da un incontro con il Sen. Mucchetti presso la Libreria del Senato, si è orientata ai temi del lavoro, anche in seguito alla entrata in vigore del testo normativo “La buona scuola” che prevede l’obbligo di alternanza scuola-lavoro a partire dal III anno di tutti gli ordini scolastici. 

L’intento è, dunque, quello di integrare la formazione all’alternanza  con esperienze di confronto con esperti che possono  sollecitare nuovi  ragionamenti, non relegandola al  semplice dettato normativo.
Nel progetto stati coinvolti una quarantina di studenti di due classi del Liceo Scientifico “Golgi” di Breno.
Il percorso ha previsto un ciclo di tre incontri  che ha permesso ai ragazzi di incontrare il Presidente dell’Associazione Artigiani di Brescia, i rappresentanti AIB e del Sindacato che hanno illustrato il mondo del lavoro e le prospettive di sviluppo.

Ancora più esaustivo il quadro offerto dal secondo relatore, il Senatore Mucchetti, già economista e giornalista di testate nazionali che ha aperto il quadro contemporaneo del lavoro.
Il terzo incontro, molto tecnico che ha lasciato i ragazzi con il fiato sospeso e l’attenzione altissima fino all’ultima parola, è stato tenuto dalla Dott. Concas, nota consulente del lavoro bresciana che ha introdotto i ragazzi ai contratti speciali loro dedicati al momento dell’ingresso del lavoro.

Dopo le relazioni frontali, i ragazzi sono stati invitati a leggere la loro esperienza di alternanza scuola-lavoro alla luce degli incontri su citati.
Dei molti lavori presentati, tre sono stati selezionati da una commissione composta dai rappresentanti delle due associazioni e della stessa scuola e presentati ad insegnanti e compagni dagli stessi vincitori:

1° classificato Giorgio Rondini (Leggi l’elaborato)

2° classificata Maria Scamozzi (Leggi l’elaborato)

3° classificato Gabriele Turisini (Leggi l’elaborato)

I ragazzi, nel corso del viaggio di istruzione scolastico hanno avuto l’opportunità di incontrare nuovamente il Sen Mucchetti in vesti più istituzionali il quale, con un linguaggio molto vicino alle nuove generazioni, ha risposto alle molte domande che i ragazzi gli hanno rivolto.
Una esperienza anche quest’anno valutata positivamente da allievi e insegnanti che continua con la nuova edizione che ha preso il via nella giornata di premiazione con l’intervento del deputato Marina Berlinghieri

Il tema 2017-18 riprende gli obiettivi originari del progetto: “Conoscere le istituzioni”.

ARTICOLO Giornale di Brescia



Riparte l’Edizione 2016-17 di "Civicamente". Grandi nomi dell’economia e dell’associazionismo per sensibilizzare ai temi sociali i giovani studenti del liceo

Il Progetto Civicamente, da qualche anno, si propone di offrire ai giovani studenti delle classi III del Liceo Scientifico opportunità di lettura critica della società e della politica italiana, allo scopo di far crescere una sensibilità sociale e una maggior riflessione che si concretizza nella autonomia del pensiero.

L’edizione 2016-17 di Civicamente si orienta ai temi del lavoro, anche in seguito alla entrata in vigore del testo normativo “La buona scuola” che prevede l’obbligo di alternanza scuola-lavoro a partire dal III anno di tutti gli ordini scolastici. In nostro intento è, dunque, quello di integrare la formazione all’alternanza con esperienze di confronto con esperti che possono sollecitare nuovi ragionamenti, non relegandola al semplice dettato normativo.

Il percorso prevede un ciclo di tre incontri con rappresentanti del mondo politico, giornalistico, economico… (due tra aprile e maggio – uno tra settembre e ottobre) in seguito ai quali i ragazzi, anche in gruppo, dovranno produrre un elaborato (testo, grafica, …) che sarà valutato da apposita commissione composta da insegnanti e rappresentanti dell’Associazione Santi Desiderio ed Elisabetta e Associazione Genitori Vallecamonica.

I tre migliori prodotti saranno presentati nel corso di una tavola rotonda conclusiva alla presenza dei relatori e di esponenti delle Istituzioni. Il gruppo ritenuto vincitore, riceverà come premio, un contributo per un viaggio di istruzione secondo le modalità concordate tra scuola e associazioni.

PRIMO APPUNTAMENTO sabato 30 aprile 2016
Al primo incontro i relatori, Bortolo Agliardi, Presidente Associazione Artigiani Provincia di Brescia; Stefano Iorio, Delegato di Zona Associazione Industriale Bresciana accompagnato da Tullio Fontanelli, sempre di AIB; Paolo Tempini in rappresentanza della CISL, hanno offerto ai ragazzi una visione ampia, globale e prospettica del mondo del lavoro. In particolare sono stati offerti interessanti spunti riguardo il nuovo modo di “stare” nel mondo del lavoro in cui, ora, sono premiati la professionalità, la qualità e la prontezza; un modo di stare in azienda in modo positivo con uno sguardo verso l’estero, ma con la consapevolezza del grande valore e capacità dell’imprenditoria italiana.

SECONDO APPUNTAMENTO lunedì 9 maggio 2016
Il secondo incontro ha visto, in qualità di relatore, una delle più brillanti firme del mondo finanziario italiano, Massimo Mucchetti che, ora, si dedica all’attività di Senatore della Repubblica. Nel suo intervento, il Sen. Mucchetti ha offerto un quadro generale del mondo produttivo del lavoro, descrivendo uno scenario in costante evoluzione, approfondendo, in particolare, la lettura delle statistiche legate al mondo del lavoro, offrendo molte chiavi di lettura critica delle rappresentazioni politiche e giornalistiche del fenomeno occupazionale. Al termine del suo incontro, Massimo Mucchetti ha invitato i ragazzi a approfondire la conoscenza in ambito economico, a comparare i dati leggendoli criticamente, al fine di costruire un’opinione autentica e matura: oggi vi sono le condizioni per lo sviluppo di questo pensiero d’azione.

I prossimi step del progetto, a settembre, con la ripresa dell’attività scolastica.



Civicamente 2014-15 Liceo Golgi Breno

Sabato 16 maggio 2015, con la cerimonia di premiazione dei vincitori di “Civicamente “ 2014-15, si è aperta la  quarta edizione di “Civicamente” presso il Liceo C.Golgi di Breno. Ospite d’eccellenza l’Arch. Alberto Cavalli -Presidente Commissione Agricoltura Regione Lombardia-,   che ha tenuto la prima delle quattro relazioni previste dal progetto dedicato, in questa edizione, al tema della sostenibilità, dell’alimentazione, sullo sfondo dell’EXPO.

Gli incontri successivi hanno trattato, invece, il tema dell’alimentazione consapevole con la relazione del Dott. Giuliano Parpaglioni (Biologo Nutrizionista - Master internazionale di II livello in Nutrizione e Dietetica) con la relazione dal titolo “L’educazione nel piatto: lo stile di vita che conduce alla salute è un fatto culturale”, cui è seguito un interessante approfondimento dell’Arch. Fabio Maffezzoni (Presidente Associazione Architetti Vallecamonica) riguardante il risparmio energetico, biocostruzioni, architettura naturale. Da ultima, ma non per importanza,  la relazione tratta dall’esperienza vissuta dei volontari della Protezione Civile circa il loro intervento per la tutela del territorio  a cura del Prof. Gianni Ghetti.

Nel corso dell’estate i ragazzi produrranno elaborati che saranno valutati dalla commissione che premierà i migliori lavori.



Civicamente 2013-14 Liceo Golgi di Breno

Premiati, per la terza edizione del progetto di educazione civica e di sensibilizzazione alle opportunità sociali “Civicamente” promosso dall’Associazione Santi Desiderio ed Elisabetta in collaborazione con l’Associazione Genitori Vallecamonica e in piena sinergia con il Liceo “Camillo Golgi “ di Breno, Renato Berlinghieri, Alessandro Monchieri e Alessandro Zani che hanno prodotto una riflessione sul tema delle opportunità che l’Europa dei 28 offre ai giovani, con particolare attenzione al mondo del lavoro del dialogo sociale. 

A ricevere la targa ricordo solo Alessandro Monchieri, poiché gli altri due vincitori impegnati in gare nazionali di matematica.

Motivazione  “Per aver sviluppato e analizzato con capacità critica i temi proposti nel corso del progetto “Civicamente”  e aver colto gli obiettivi del percorso formativo.” 

I secondi classificati (Luca Castronuovo, Alice Deruti, Stefano Vezzoli) hanno, invece, affrontato il tema dell’immigrazione, cercando di dare una risposta alla domanda”gli immigrati sono una risorsa o un problema?” dopo un’accurata analisi circa il dettato normativo di riferimento.

Motivazione: Per aver portato una riflessione su un tema sociale di ampio respiro e aver sollecitato un dibattito costruttivo.

Sul terzo gradino del podio Andrea Rivadossi, Franco  Sacristani e Giovanni Gheza che, partendo da una esperienza personale di uno dei tre studenti, hanno approfondito il ruolo della protezione civile e del profondo senso di solidarietà che la anima. 

Motivazione: Per aver elaborato con cura uno dei temi del percorso formativo, interpretandolo anche alla luce di esperienze personali

ELABORATI PRESENTATI:

Immigrati: una risorsa o un problema

Corpo Nazionale del Soccorso Alpino

 



Civicamente 2013-2014: i lavori dei ragazzi dell’Istituto Luzzago (BS)

Di seguito pubblichiamo gli elaborati dei ragazzi, oggetto della seconda parte del progetto che vede impegnati gli alunni in un percorso di riflessione in gruppo su temi trattati negli incontri frontali

Civicamente: Unione Europea 1

Civicamente: Unione Europea 2

Il volontariato in vari ambiti

Senso dello Stato e Coscienza Civica



Continuano i percorsi di Civicamente

Dopo gli appuntamenti con i relatori e le riflessioni dei ragazzi, Civicamente continua il suo percorso di educazione ad una cittadinanza attiva e protagonista.

L’edizione "Civicamente" presso l’Istituto "Luzzago", dopo le premiazioni avvenute a Giugno 2014, ora attende la conclusione del progetto con la visita alla Corte Costituzionale programmata per il 4 novembre 2014. Grazie a tutti coloro che stanno rendendo possibile il percorso...

Il programma del "Liceo Golgi", invece, attende la tavola rotonda a Novembre in cui saranno presentati i prodotti dei ragazzi e la visita alla sede della Commissione Europea a Bruxelles nella prossima primavera.
I criteri di selezione dei vincitori sono tendenti a valorizzare l’impegno, la dedizione, anche in considerazione di particolari circostanze che possono influire sul risultato, superando le discriminazioni e perseguendo finalità sociali.

Gli incontri di Civicamente al Liceo Golgi Breno

Dopo gli appuntamenti con i relatori e le riflessioni dei ragazzi, Civicamente continua il suo percorso di educazione ad una cittadinanza attiva e protagonista.

L’edizione “Civicamente” presso l’Istituto “Luzzago”, dopo le premiazioni avvenute a Giugno 2014, ora attende la conclusione del progetto con la visita alla Corte Costituzionale programmata per il 4 novembre 2014. Grazie a tutti coloro che stanno rendendo possibile il percorso...

Il programma del “Liceo Golgi”, invece, attende la tavola rotonda a Novembre in cui saranno presentati i prodotti dei ragazzi e la visita alla sede della Commissione Europea a Bruxelles nella prossima primavera.
I criteri di selezione dei vincitori sono tendenti a valorizzare l’impegno, la dedizione, anche in considerazione di particolari circostanze che possono influire sul risultato, superando le discriminazioni e perseguendo finalità sociali.

Gli incontri di Civicamente al Liceo Golgi Breno
Gli incontri di Civicamente all’Istituto Luzzago Brescia



Civicamente: I prossimi appuntamenti

Civicamente, il progetto di sensibilizzazione civica rivolto ai giovani studenti, è stato entusiasticamente condiviso dal corpo dirigente e docente dell’Istituto “Luzzago” di Brescia.
Il progetto, nato dalla sinergia tra istituzioni e associazioni, è stato presentato alla stampa e ai ragazzi lo scorso mercoledì 20 novembre. Ora, i ragazzi attendono il primo appuntamento con un relatore d’eccezione: l’Avv. Giuseppe Frigo, Giudice della Corte Costituzionale.

Leggi l’articolo pubblicato dal Bresciaoggi

Leggi il Comunicato Stampa del Progetto Civicamente



Civicamente: edizione 2013/2014

In questi anni stiamo assistendo a un rilevante cambiamento dello scenario civico e sociale italiano, che sta cambiando il modo di pensare, agire, vivere.
Questo cambiamento ha coinvolto tutti, ma il gruppo sociale che è stato maggiormente coinvolto è sicuramente quello giovanile ed adolescenziale. I ragazzi, oggi, sono sempre meno protagonisti del futuro personale e di quello collettivo. Spesso lasciano che sia lo svolgersi dei fatti a decidere del loro futuro, con la netta convinzione che il “fare” non serva a molto. Questo loro atteggiamento di sfiducia e di disillusione nei confronti della società e del mondo adulto si trasferisce p nel loro modo di agire, di partecipare, di rapportarsi alla cronaca, ai fatti.
A fronte di tale situazione l’associzione intende proporre, in collaborazione con l’AGe ed il Liceo C. Golgi di Breno (BS), un percorso di “avvicinamento civico". Gli interventi formativi sono strutturati in 4 incontri:
1. Le ragioni della solidarietà. L’individuo e le formazioni sociali. Tra costituzione e società
2. Le istituzioni al servizio del cittadino: gli Enti locali. Funzionamento e competenze
3. La legalità per la convivenza civile. Il rispetto delle regole per il bene comune
4. La Costituzione tra unità d’Italia e decentramento amministrativo. I principi e le regole della democrazia.



Lettera di Don Mario Casalaspro rettore del Seminario di Callao (Perù) all’Associazione

Pubblichiamo le lettere che il rettore del Seminario di Callao Mario Casalaspro ha scritto all’Associazione che sostiene il percorso formativo al presbiterato di un seminarista.

Lettera Giugno 2013
Lettera 2012
Lettera

Pieghevole Seminario



Civicamente: percorso formativo di sensibilizzazione civica

Si è concluso il progetto Civicamente Edizione 2012/2013.
LEGGI L’ARTICOLO DEL GIORNALE DI BRESCIA



Civicamente: percorso formativo di sensibilizzazione civica Ed. 2012/2013

Realizzato dall’Associazione Genitori Vallecamonica in collaborazione con il Liceo C. Golgi di Breno e sostenuto dalla preziosa partecipazione dell’Associazione Santi Desiderio ed Elisabetta ONLUS e della Provincia di Brescia, il progetto “Civicamente”, ha stimolato e sensibilizzato i ragazzi verso un impegno civile, sociale fondato sulla solidarietà, la condivisione delle regole, la fiducia nelle istituzioni.

Il progetto ha preso il via il 20 aprile 2012 e si è concluso nel febbraio 2013.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA (presentazione del progetto)
LEGGI L’ARTICOLO DEL GIORNALE DI BRESCIA



Lettera del rettore del Seminario di Callao (Perù) all’Associazione

Pubblichiamo la lettera che il rettore del Seminario di Callao Mario Casalaspro ha scritto all’Associazione che sostiene il percorso formativo al presbiterato di un seminarista.

Leggi la lettera



Emergenza umanitaria nel Corno d’Africa - "scuolette di savana - Padre Elia Ciapetti"

L’Associazione ha condiviso, erogando un contributo, il progetto di Padre Elia Ciapetti che da anni opera nel Corno d’Africa a sostegno delle popolazioni locali, in particolare a favore dei più piccoli, attraverso il loro sostentamento e l’avvio alla scolarizzazione per mezzo delle "scuole materne di savana”, attualmente 18, nelle quali vengono ospitati e sfamati  circa 1.800 bambini.

►Ringraziamenti



Cantiere 2015 - Coesione sociale nella città contemporanea

L’Associazione Santi Desiderio ed Elisabetta partecipa a "Cantiere 2015 - Coesione sociale nella città contemporanea", un progetto che accosta esperienze e mestieri, linguaggi ed espressioni, conoscenze e sperimentazioni per favorire la comunicazione generazionale e l’integrazione, creare opportunità di crescita e occasioni di incontro e sviluppare il senso di appartennza al territorio.
Cantiere 2015, realizzato grazie alla collaborazione di diverse realtà, concentrerà la propria azione nella zona ovest del centro storico di Brescia, nella zona compresa tra Piazzale Cesare Battisti/via da Vinci e la Stazione dei treni.

►Leggi il comunicato stampa

 



Progetto Civicamente

Ha preso il via il progetto “Civicamente”, realizzato dall’Associazione Genitori Vallecamonica in collaborazione con il Liceo C. Golgi di Breno e sostenuto dalla preziosa partecipazione dell’Associazione Santi Desiderio ed Elisabetta ONLUS e della Provincia di Brescia.
Il progetto intende stimolare, solleticare, sensibilizzare i ragazzi verso un impegno civile, sociale fondato sulla solidarietà, la condivisione delle regole, la fiducia nelle istituzioni.

►Leggi il Comunicato Stampa